Carta Mobile CAP adesso anche extraurbana

Carta Mobile CAP adesso anche extraurbana

Prato, 24.06.2019 Ormai più di quattro anni è possibile utilizzare la Carta Mobile di CAP per viaggiare sulla rete urbana di Prato. Da oggi è possibile utilizzarla anche sulla rete extraurbana.

Ne hanno dato l’annuncio il sindaco di Prato Matteo Biffoni e il direttore generale di CAP Alberto Banci:

Biffoni: “nonostante la situazione complicata che CAP sta attraversando in merito alla gara del servizio di trasporto, il Consorzio continua ad ammodernarsi, è all’avanguardia ed investe per migliorare sempre di più il servizio offerto”

Banci sottolinea come continui la tradizione CAP di introdurre in Toscana importanti novità: “il biglietto elettronico extraurbano è il primo a livello regionale ed uno dei primi a livello nazionale. Le nostre novità – aggiunge – vanno nella direzione di rendere più facilmente fruibile il servizio agli utenti”.

Con Carta Mobile si possono acquistare tutti i titoli di viaggio urbani ed extraurbani del bacino e si può ricaricare il borsellino elettronico. Ricordiamo che in tutti i mezzi CAP vige l’obbligo della convalida ad ogni salita.

Tornano i Facilitatori, figure che presidieranno autobus, capolinea, fermate, biglietterie e punti nevralgici della città per prendersi cura dei viaggiatori e chiarire ogni loro dubbio. Quest’anno a vestire la pettorina dei facilitatori saranno i 14 ragazzi di CapAcademy, la scuola del trasporto pubblico voluta da CAP per formare gli autisti e i manutentori del domani.

Nuovi mezzi e introduzione dei tornelli – A settembre 2018 sono stati presentati i 21 nuovi bus che sono andati a rinnovare il parco mezzi extraurbano. Poche settimane fa sono arrivati i sei nuovi ibridi che hanno rinnovato completamente la linea LAM Viola. Oltre alla propulsione green, questi mezzi sono un concentrato di nuove tecnologie: roadscan e telecamere di sicurezza, prese USB di ricarica, schermi a bordo informativi, geolocalizzazione e contapasseggeri. Sono anche i primi mezzi del parco CAP a montare i tornelli all’ingresso, che entreranno progressivamente in servizio per tutti i viaggiatori provenienti da Agliana, Montale e Montemurlo.

Il Sistema di Bigliettazione Elettronica di CAP e tutti gli apparati sono forniti da AEP.

Altre informazioni qui.