Futura 3B resa possibile progetto EMVYSIO

Futura 3B resa possibile progetto EMVYSIO

Il progetto EMVISYO ha permesso la realizzazione di una nuova architettura funzionale innovativa per un sistema di bigliettazione elettronica IoT-focused interoperante con i nuovi strumenti a disposizione di utenti ed operatori. Tale evoluzione, anticipando alcun trend di mercato, renderà i sistemi di BE conformi agli standard EMV (bancari) e NFC (telecomunicazioni), per favorire l’integrazione nella nuova rete tra il mondo del Trasporto Pubblico Locale e quello delle banche e degli operatori di telefonia mobile. I sistemi di Bigliettazione Elettronica (BE) hanno sempre più la necessità di essere interoperabili per consentire, ad esempio, il pagamento del servizio attraverso carte di tipo bancario o con i nuovi smartphone. Si può dire, infatti, che la bigliettazione elettronica entra in “internet”, in particolare diventa parte di quel mondo in fortissima espansione che è l’Internet delle Cose (IoT). Inoltre, vista la diffusione già forte di Smart Card e validatrici può essere anche una delle prime applicazioni già in campo, anche nell’ottica dello sviluppo delle Smart Cities. Il progetto è stato cofinanziato grazie ai fondi di R&D del programma POR CREO 2007-2013 della Regione Toscana e ha permesso la creazione di uno specifico team di progetto interno ad AEP e di collaborazioni importanti con alcune aziende con forti competenze tecnologiche ed importanti Centri di Ricerca. Grazie al team di progetto è stato possibile completare tutte le attività di ricerca, analisi e studio dei nuovi paradigmi IoT, degli standard nazionali ed internazionali e dei requisiti/fabbisogni di utenti ed operatori del TPL, arrivando al core della ricerca industriale mediante la definizione di architetture e la progettazione hardware e software dei principali moduli che compongono il sistema EMVISYO....