AEP in visita a Transport for London

AEP in visita a Transport for London

AEP Ticketing Solutions ha partecipato, il 16/9/2015, alla visita tecnica organizzata da Club Italia a Transport For London (TFL), indirizzata soprattutto a conoscere e comprendere il processo che ha condotto ad accettare, in aggiunta alla nota Oyster Card, anche le carte di credito EMV contactless.

L’accoglienza riservata al gruppo italiano è stata particolarmente calorosa, anche grazie alla perfetta organizzazione di Claudio Claroni, direttore di Club Italia. La visita, cui hanno partecipato oltre venti persone provenienti da Compagnie di Trasporto e Aziende Fornitrici, è stata molto interessante e ci ha aiutato a comprendere questa enorme realtà che impiega circa 85.000 persone.

TFL ha investito oltre 60 milioni di sterline per integrare il sistema esistente con quello che chiamano sistema contactless ma che significa in realtà “uso di carte di credito EMV per l’accesso e il pagamento del trasporto pubblico” (anche la Oyster è contactless ma tutti la chiamano semplicemente Oyster). L’investimento effettuato ha permesso di ridurre i costi di oltre 80 milioni di sterline per anno, con elevato gradimento da parte della clientela. Già dal primo anno, quindi, il sistema presenta un bilancio attivo e molto favorevole.

Gianni Becattini, AD di AEP: “AEP crede convintamente nella prossima affermazione dei sistemi EMV contactless nell’ambito del Trasporto Pubblico e sta investendo molto nello sviluppo di nuovi prodotti che vedranno la luce nella prima metà del 2016“.